foto thai

originale elaborata
Ecco l’ennesimo esercizio di fotoritocco.
Ho cercato di applicare su questa immagine tutte le tecniche fin qui apprese al corso.
Fotoritocco, maschera di contrasto, desaturazione, filtri, ritaglio, cornici etc.

ciao vittorio

Auguri!

Carissimi,
non potrò esserci per la pizza di martedì prossimo perché, data l’abbondanza di neve, sono riuscita ad anticipare le vacanze in modo da evitare le orde barbariche sulle piste durante i giorni di natale.
Quindi… BUON ANNO a tutti e… ci rivedremo nel 2009!
Un caro saluto
Anna

fortuna che è la sinistra…e non sono mancino

Aimè, io lo sò che devo stare più tranquillo, ma non ci riesco….e briga e briga poi capita di farsi anche del male: schiacciamento con infrazione ossea e punti di sutura per lacerazione cutanea….insomma, per un paio di settimane sono dispensato dalle faccende domestiche!! E mentee voi stavate facendo azioni di lifting e trucco io ero in coda al ps e vi pensavo…. come ve la siete passata?

A presto

Alessio

Continua a leggere

NUOVI LAVORI E QUALCHE COMMENTO..

Cari amici,
rispondo ai vari post scusandomi per il ritardo con cui pubblico le mie osservazioni. Purtroppo è stato un periodo davvero da “guerra”.
Per Alessio: la tua “composizione” è davvero molto interessante. Bello il “mix”, belle le foto e davvero notevole la qualità compositiva dell’insieme che, dal mio punto di vista, valorizza molto i singoli scatti. Trovo possa essere un’ottima idea sia per un’eventuale esposizione (avevo fatot qualcosa di simile sugli anziani: una sequenza di immagini e, come elemento di “close-up”, la foto di un particolare), sia per il web (magari con le singole foto cliccabili al fine di ingrandire l’immagine..). Infine, “last but not least”, un complimento alle modelle… Tutte veramente intriganti e da “guerra”…

Per Roberta: è impossibile esprimere un’opinione senza vedere l’immagine originale. Se ci sono fenomeni di “clipping” (perdita, spesso irreversibile, di dettaglio nelle alti luci e nelle ombre) , come giustamente osserva Alessio, con un JPG puoi fare poco (e da qui l’ipotesi che convenga sempre, per le nostre foto migliori, operare in RAW). La mia idea è che tu possa portarci la foto e, magari proprio in aula, si tenti una lettura analitica di essa studiando gli eventuali interventi correttivi.

Per Anna: la tua composizione con la tecnica appresa è molto divertente e dimostra, assai bene, quali risultati si possono ottenere.. Non la considero una buona fotografia, ma un ottimo esercizio…
Direi quindi, COMPLIMENTI!!….

A questa sera!…

Luca

DOWNLOAD 7^ LEZIONE

Cari amici, sono disponibili per il download i contenuti didattici della 7^ Lezione che sarà integralmente dedicata al ritratto e alle possibili modalità di gestione per questo tipo di immagini (correzioni tonali, eliminazione di difetti, occhi rossi, colorazioni selettive, ecc..).
Ci vediamo domani (ooppss!.. Stasera!..)…
Ciao a tutti, Luca

Quesito…

Help!

Sto cercando di “recuperare” uno scatto fatto quest’estate in una situazione di luce abbagliante con un ragazzino in controluce su uno sfondo assolato. Quale è il sistema migliore per bilanciare l’esposizione?

Ho fatto un tentativo con un livello di regolazione istogrammi, attribuito ai mezzitoni un valore di input di 1,40 e creato una maschera di livello per applicare questa correzione solo al soggetto. La selezione è stata piuttosto laboriosa perché, soprattutto nell’area della capigliatura, si intravedeva il bordo della maschera, ma con infinite sfumature mi sembra di aver raggiunto un buon risultato.

Quello che mi lascia perplessa è la “qualità” dell’immagine schiarita, non mi entusiasma già a monitor, molto probabilmente sarà ancora più evidente sulla stampa. (A proposito, per chi non mi conosce, sarò un po’ “all’antica”, ma le fotografie per me sono solo quelle stampate!)

Spero che qualcuno di voi si sia già cimentato con questo problema e abbia il tempo di condividere la sua esperienza!

Un caro saluto,

Roberta

A fagiolo!

Ecco, le mie monelle hanno voluto una stampa in b/n e quindi ho applicato la soluzione più rapida ed efficace (per il sottoscritto, ma anche per avere un minimo di gestione sui vari livelli) cioè conversione in scala di grigi, successiva riconversione RGB e sistemazione luminosità e contrasto. Resta inteso che ho applicato questo sistema a tutte le singole immagini e poi successivamente ho creato un nuovo file dove ho fatto la mia composizione dove ogni immagine è un livello (in modo da gestirla a piacere…) Poi, anzi prima in fase di scatto, ci ho messo del mio pensando di creare qualcosa di simpatico e diverso dalla classica posa ed ecco il risultato…

Per condividere con voi…

ciao

Alessio

 

 

 

 

 

 

 

 

Continua a leggere

DOWNLOAD 6^ LEZIONE

Cari amici, sono disponibili per il download i contenuti didattici della 6^ Lezione che, segnalo, sarà più impegnativa del solito. Per la prima volta, infatti, faremo ricorso a due differenti immagini e le utilizzeremo creativamente per farne una sola. E’ purtroppo una nostra consuetudine: prima di procedere con questo nuovo esercizio dobbiamo completare quello, rimasto indietro, della volta scorsa!…


Mi raccomando…
Nessuna esitazione, ormai, con il mouse e la navigazione fra menu, livelli e comandi!!…
Ciao a tutti,
Luca

Muralisti “rivisti”

Ciao a tutti!

Ho fatto qualche prova con gli ultimi strumenti appresi (miscelatore canale e due tonalità) e sono arrivata ai risultati che vi allego.

Per il taglio dell’immagine questo mi sembra il più appropriato.

Fatemi avere le voste impressioni!

Un caro saluto,

Roberta