A nord di Trento a sud di Bolzano [3^ edizione]

In primo piano

A nord di Trento a sud di Bolzano III


" A nord di Trento,
a sud di Bolzano
"

[3^ edizione]

fotografie di
Pierlugi Cattani Faggion, Silvia Corvetta, Alessio Coser, Heinrich Wegmann

video di
Michele Trentini

curatela fotografica di
Luca Chistè

inaugurazione mostra fotografica:

16 aprile 2015 - ore 18.00

Spazio espositivo Cassa Rurale di Mezzocorona
piazza della Cooperazione

(ingresso parcheggi via F.lli Grandi)



click sulla foto o | QUI | per visionare in anteprima
la presentazione della rassegna sul sito di AMBIENTE TRENTINO Testo di presentazione di Luca Chistè | Ambiente Trentino | Antasb III

Giunge alla 3^ edizione il progetto fotografico relativo all'indagine: "A nord di Trento, a sud di Bolzano" che, per questa edizione, concentra il proprio focus sul tema dei "Paesaggi umani".

Testimoni di questa nuova ricerca, sono quattro fotografi (due trentini: Pierluigi Cattani Faggion e Alessio Coser, e due dell'Alto Adige: Silvia Corvetta e Heinrich Wegmann) e un videomaker (Michele Trentini).

Come per le altre edizioni di "ANTASB" (come viene familiarmente chiamato il progetto), anche per questo evento è stato pubblicato un interessante catalogo che, muovendo dal prodotto visivo degli autori, raccoglie testi critici e riflessioni su questo affascinante tema

L'invito è di non mancare all'appuntamento, per scoprire quale percorso è stato ideato su questa nuova interpretazione di Antasb!...

Luca Chistè

In allegato i links per la locandina dell'evento e l'invito di partecipazione:

»» INVITO (formato PDF)

»» INVITO (formato JPG)

Testo di presentazione di Luca Chistè | Ambiente Trentino | Antasb III

Sulla fotografia e oltre

In primo piano

“Sulla fotografia e oltre ” di Enrico Gusella – cover del volume

Sulla Fotografia e Oltre di Enrico Gusella

Enrico Gusella e Renato Tronco - ph. Luca Chistè ©

Enrico Gusella e Renato Troncon alla presentazione del libro:
"Sulla fotografia e oltre"

Biblioteca di Trento | Sala degli Affreschi | 24 marzo 2015   [ph. Luca Chistè ©]



" Sulla fotografia e oltre "

di Enrico Gusella


Allemandi & C. , 2014


MARTEDI 24 MARZO

Biblioteca Comunale di Trento
Sala degli Affreschi

TRENTO | Via Roma, 55 | ore 17.30

L'autore dialoga di fotografia ed estetica contemporanea con Renato Troncon, professore di Estetica all'Università di Trento e alla Libera Università di Bolzano

E' stato presentato a Trento, presso la Biblioteca Comunale, il 24 marzo 2015, da Enrico Gusella e Renato Troncon, il volume "Sulla fotografia e oltre".
Edito per i tipi di Allemandi & C, il volume raccoglie numerosi saggi su fotografi contemporanei e, fra i molti autori trattati, include una riflessione critica sul mio lavoro "Berlino. Profili Urbani" con la pubblicazione di due immagini a colori.

Critico e storico delle arti, ma innanzitutto organizzatore culturale e curatore di mostre - oltre 250 le esposizioni con la sua curatela -, Enrico Gusella indaga attentamente i numerosi fotografi della scena contemporanea.

Il volume si apre, infatti, con un'intervista a Mimmo Jodice, per poi proseguire con un capitolo dedicato al paesaggio. Dai luoghi veneziani di Elio Ciol a Gabriele Basilico, il fotografo delle città e del paesaggio urbano. Da Albert Steiner a Giovanni Chiaramonte, ai paesaggi astratti di Franco Fontana. E ancora la Parigi in libertà di Robert Doisneau, Joseph Beuys, Guido Guidi, Giovanni Umicini, Mario Cresci, Fulvio Roiter, Boris Mikhailov, Maurizio Galimberti, Cesare Gerolimetto, Nino Migliori, Walter Niedermayr, Olivo Barbieri, Raffaello Bassotto, ORsenigo_CHemollo, Roberto Salbitani, Pino Ninfa, Aurelio Amendola, Mario De Biasi, Andrej Tarkovskij, Italo Zannier, Luca Chistè, e molti altri ancora.

Sul reportage sono, invece, i lavori di Gianni Berengo Gardin, Enrico Bossan, Davide Ferrario, Emeka Okereke, Sophie Elbaz, Nabil Boutros, Gary Knigth, Ron Haviv, Christopher Morris, Alexandra Boulat, James Nachtwey, Christopher Anderson e Antonin Kratochvil.

Sul corpo le indagini su Helmut Newton, Douglas Kirkland, Anton Corbijn, Spencer Tunick, David LaChapelle, Nan Goldin, Cindy Sherman, Stanley Kubrick, Gianluigi Colin e Tea Giobbio.

La pattuglia della sezione astratta è composta da Man Ray, Jerry Uelsmann, Mario Schifano, Michael Kenna, Thomas Ruff, Roni Horn, Douglas Gordon e Aernout Mik.

Un capitolo a parte merita la Collezione Italo Zannier della Fondazione di Venezia, di cui nel volume sono una serie di bellissime immagini di Nadar, Antonio Beato, Fox Talbot, Elio Luxardo, Italo Zannier, Nino Migliori, Franco Vaccari e Maurizio Galimberti.

Il volume, giunto alla sua seconda edizione è ordinabile o acquistabile presso le migliori librerie.

Luca Chistè

Berlino profili urbani - ph. Luca Chistè © Berlino profili urbani - ph. Luca Chistè ©

"Berlino. Profili Urbani" - immagini di Luca Chistè ©

Alla stessa mensa, tra rito e quotidianità

In primo piano

video della rassegna | Luca Chistè © |

Il Tempo Sospeso - ph. Luca Chistè ©

« Alla stessa mensa,
tra rito e quotidianità»


Percorsi di riflessione attraverso l'arte


Trento, Museo Diocesano Tridentino

6 febbraio - 6 aprile 2015

immagini e stampe fine-art di Luca Chistè


formato di stampa: 59,4x42cm (A2) |

ESTRATTO DELLA PRESENTAZIONE PUBBLICATA SUL SITO WEB DEL MUSEO DIOCESANO TRENTINO:

» http://www.museodiocesanotridentino.it

Con la mostra: "Alla stessa mensa, tra rito e quotidianità" il Museo Diocesano ha inteso offrire il proprio contributo alla riflessione sul tema "Nutrire il pianeta. Energia per la vita", lanciato da EXPO MILANO 2015. L'esposizione, allestita nelle sale del piano terra, riunisce e valorizza una trentina di opere appartenenti alle collezioni museali, di differente tipologia e epoca, legate all'iconografia dell'Ultima cena.

L'Ultima Cena è uno dei soggetti iconografici più diffusi dell'arte sacra e si distingue da altri episodi evangelici (come le Nozze di Cana, la Cena in casa di Simone, la Cena in Emmaus, tutti presenti in mostra) per il suo alto significato mistico e simbolico. Seguendo i diversi racconti dell'Ultima cena narrati nei Vangeli si possono individuare due grandi temi: l'annuncio del tradimento ("uno di voi mi tradirà...") e l'istituzione del sacramento dell'Eucarestia ("questo è il mio corpo..."). La mostra intende proporre una riflessione sui diversi aspetti iconografici che la tradizione artistica ha elaborato, soffermandosi sull'analisi degli elementi simbolici che connotano la scena: le vivande poste in tavola, i gesti degli apostoli, le caratteristiche di alcuni protagonisti.

Oltre ad illustrare l'iconografia dell'Ultima cena l'esposizione ha proposto alcuni spunti di riflessione legati al tema della convivialità, della relazione, dell'incontro e delle tensioni emotive che, nel quotidiano, lo stare seduti "alla stessa mensa" può favorire.

Le intense immagini fotografiche di Luca Chistè, scattate in alcune case di riposo del Trentino, ricordavano al visitatore gli spazi di grande solitudine che questo stesso gesto può lasciare aperti. Sono stati esposti, inoltre, dipinti e incisioni nei quali il tema sacro diviene pretesto per raffigurare ambienti di cucina e articolate composizioni di cibo; a queste immagini sono state accostate alcune opere di Gianluigi Rocca che raffigurano utensili domestici e stoviglie consumate. Sono fragili frammenti di memoria, simboli silenziosi e immobili di quella cultura contadina, carica di pacata dignità, che l'immagine fotografica di Rodolfo Rensi proposta in mostra bene esemplifica.

File PDF della presentazione delle immagini esposte
Diocesano-presentazione rassegna Luca Chistè - PDF

Il Tempo Sospeso - ph. Luca Chistè ©

Il Tempo Sospeso - ph. Luca Chistè ©

Il Tempo Sospeso - ph. Luca Chistè ©

Il Tempo Sospeso - ph. Luca Chistè ©

“LUGANO”: le immagini fineart di Zuercher allo Spazio Espositivo Pretto

In primo piano

Lugano | ph. di Christian Zuercher allo Spazio Espositivo Pretto di Trento

" L U G A N O "
Spazio Epositivo Pretto di Trento
immagini di Christian Zuercher
FINE-ART PRINTS

FINO AL 6 OTTOBRE 2014

Lugano | ph. di Christian Zuercher allo Spazio Espositivo Pretto di Trento

Presso lo Spazio Espositivo Pretto di Trento, sabato 6 settembre, si è inaugurata con un positivo esito di partecipazione, la rassegna del fotografo Christian Zuercher (ticinese di nascita e berlinese di adozione) dedicata alla città di Lugano.

Il secondo evento espositivo 2014, dopo l’interessante parentesi dedicata all’iPhoneography, pone, in una sorta di percorso dialettico, l’accento su una fotografia legata ad un’indagine monografica dello spazio urbano le cui peculiarità, sotto il profilo tecnico, appaiono quasi come un “ritorno alle origini”. Si tratta di due proposte (quella di Beltrame prima, e quella di Zuercher poi) che rappresentano gli estremi di un continuum e che indicano, con grande precisione, quale spazio di operatività - tecnica ed espressiva - possieda oggi la fotografia.
Lugano”, è l’interessante campo di azione scelto da questo fotografo, con cui rappresentare la sua idea di spazio urbano. Si tratta di una fotografia rigorosa, essenziale, sapientemente eseguita sotto il profilo della competenza tecnica e capace di spingerci entro luoghi a cui l’autore, con sorprendente coerenza calligrafica, assegna una connotazione radicalmente diversa rispetto alla fruizione più convenzionale di una città come Lugano.

Lugano | ph. di Christian Zuercher allo Spazio Espositivo Pretto di Trento Un'espressione, piuttosto intensa, dell'autore: Christian Zuercher

Nel rinviare i lettori all'abaco dei links consultabili per l'evento, Phf Photoforma ringrazia pubblicamente Christian Zuercher sia per aver accettato di esporre i suoi lavori allo Spazio Pretto, sia per aver fiduciosamente delegato l’interpretazione e la stampa fine art delle sue opere.
Un ringraziamento pubblico va rivolto anche all’eccellente lavoro di digitalizzazione eseguito dal laboratorio Digital Fidelity di Raffaello Conti che, con le accurate scansioni a 16bit eseguite per l’autore, ha saputo leggere l’intima materia di cui si compongono i negativi di “Lugano”.
Ricordiamo che la rassegna, che consta di complessive 14 stampe fine-art (post-produzione e stampa a cura di Phf Photoforma) rimarrà visitabile "nell'acquario" Pretto fino al prossimo 6 ottobre.
L'orario di visita non ha tempo: le immagini possono essere viste h 24/24, anche se per apprezzare l'effetto di illuminazione dei lavori, e quello della galleria più in generale, è preferibile visitare lo Spazio Pretto in orario tardo/serale.

Luca Chistè | © marzo 2014 |

LINKS CONSIGLIATI PER L'APPROFONDIMENTO:

» Spazio Espositivo Pretto
» Webpage autore
» Web-gallery di "Lugano"

Lugano | ph. di Christian Zuercher allo Spazio Espositivo Pretto di Trento

Tutti e tre sono fotografi, ma uno è anche l'autore (quello a sinistra, Christian Zuercher), uno è il curatore e stampatore (al centro, Luca Chistè) e uno è quello che ha digitalizzato i negativi dell'autore (a destra, Raffaello Conti di Digital Fidelity di Roma). Insomma una "squadra"...

« EYES WIDE SHUT » G. Beltrame allo Spazio Espositivo Pretto di Trento

In primo piano

EYES WIDE SHUT | ph. G. Beltrame ©

« EYES WIDE SHUT »
:: rassegna fotografica di Giancarlo Beltrame ::

IPHONEOGRAPHY | FINE-ART PRINTS
SPAZIO ESPOSITIVO PRETTO | TRENTO |
2014 > 06.06 / 06.07

INAUGURAZIONE CON L'AUTORE
VENERDI' 6 GIUGNO | ORE 18.45 |

Cari amici,

ho il piacere di invitarvi alla rassegna di Iphoneography: “Eye wide shut” del fotografo e studioso di cinema Giancarlo Beltrame.

La rassegna, il cui titolo è basato sul celebre film di S. Kubrick ("Eyes wide shut" è un ossimoro, diversamente - e difficilmente - traducibile dall'inglese come: "Occhi spalancati chiusi" o "Occhi apertamente chiusi"), rappresenta un interessante percorso visivo di Giancarlo Beltrame, straordinario conoscitore del cinema e appassionato fotografo-ricercatore di Iphoneography.

Le sue inquietanti ed oniriche rappresentazioni, basate sull’ossessiva presenza di multiformi occhi, indagano e scrutano il mondo delle cose e degli uomini. Le immagini, comprendendo moltissimi rimandi autobiografici dell’autore (ivi compresi alcuni "frames" cinematografici di celebri film amati dall’autore), offrono, nella concettualità dello sguardo, la possibilità di compiere un viaggio entro le aree più rarefatte della nostra coscienza, portando all'attenzione dello spettatore una visione di confortante energia e ritrovato spazio per il nostro immaginario visivo più recondito e creativo.

Giancarlo Beltrame, con il quale ho avuto piacere di co-produrre un paper dedicato all'Iphoneography, un segmento di ricerca fotografica che sta mostrando segnali di grande sviluppo all'interno del più ampio contesto della "mobile-art", sarà presente il giorno dell’inaugurazione, venerdì 6 giugno – ad ore 18.45 – presso lo Spazio Pretto di Trento, ubicato in p.zza San Benedetto (questa piazza è un collegamento fra le due importanti vie cittadine di Via Oss Mazzurana e di Via Belenzani).

Dopo la presentazione è previsto un piacevole rinfresco.

Auspicando di potervi incontrare numerosi, vi invio i miei più cordiali saluti, chiedendovi di diffondere la notizia a coloro che ritenete possano essere interessati a questo evento.

Grazie!...

Luca Chistè / Phf Photoforma

NOTA BENE: la gallery completa della rassegna sarà online dopo la vernice

LINKS DI APPROFONDIMENTO


» Webpage dell'autore | www.prettoexpo.org

» Flyer dell'evento

» Paper sull'Iphoneography

» Phf Photoforma website


Phf Photoforma & Spazio Espositivo Pretto



Eyes wide shut | ph. G. Beltrame ©



CORSO DI PHOTOSHOP ED. 2014

Corso di Photoshop ed. 2014 | Phf Photoforma | Luca Chistè

Click sulle varie immagini per accedere ai contenuti
del Corso di Photoshop
|ed. 2014 |

 inizio corso: martedì 11 febbraio 2014
ORARIO: 20.30 – 22.30

CORSO PHOTOSHOP 2014 | Phf Photoforma | iscrizioni

»   Il corso di PHOTOSHOP   , realizzato in colalborazione con lo »  STUDIO CFI  (Consulenza e Formazione Informatica) di Trento,   è  articolato su  8 lezioni  ad elevato contenuto applicativo e  2 workshop di tipo monografico  legati a specifici temi della fotografia digitale fine-art. Obiettivo del percorso di apprendimento è quello di fornire le basi teoriche e le pratiche operative per un utilizzo basico/intermedio di Photoshop, tendenzialmente rivolto all'ottenimento di stampe fotografiche fine-art d'autore. Docente del corso è  »   Luca Chistè , che ha sperimentato questo progetto didattico con ottimi risultati in diverse edizioni.  Il corso è rivolto essenzialmente ai principianti  che intendono apprendere l’uso di Photoshop ed a coloro che, conoscendo già il programma, intendono approfondire attraverso una metodologia strutturata le proprie conoscenze.

I contenuti sono visibili sul nuovo sito di   »   Phf Photoforma   

NOTA BENE

Per  ulteriori informazioni  sul corso (programma, struttura, ecc..) e ricordando che per la partecipazione al corso  è obbligatoria l’iscrizione online , si invita a consultare il seguente link:

»   CORSO DI PHOTOSHOP ED. 2014 | PHF PHOTOFORMA

per contatti:  luca@lucachiste.com  | 366 4822593 |

Phf Photoforma / Luca Chistè | gennaio 2014 | ©

LE TORRI DI MADONNA BIANCA

LE TORRI DI MADONNA BIANCA:
FUTURO AGORÁ DI UN QUARTIERE IN CONTINUA EVOLUZIONE

giovedì 28 novembre 2013 | ore 14.00 |

Sala di Rappresentanza del Palazzo della Regione
TRENTO | p.zza Dante 16 |

INAUGURAZIONE RASSEGNA FOTOGRAFICA: ORE 17.00

Ho il grande piacere di segnalarvi l’evento proposto dall’Itea (Istituto Trentino per l’Edilizia Abitativa) che prevede una serie di interessanti manifestazioni legate all’analisi architettonica, urbanistica e sociologica del peculiare territorio di Madonna Bianca di Trento e all’interno del quale presenterò una rassegna fotografica, pressoché inedita, basata su fotografie riprese con il banco ottico e, grazie alla collaborazione dell’amico e fotografo Giuseppe Benanti, con il drone.

Il quartieri di Madonna Bianca | ph. Luca Chistè / Phf Photoforma

Oltre al Convegno, di cui propongo il correlato comunicato stampa rilasciato dalla stessa ITEA, vi preciso che è prevista una rassegna fotografica dal titolo: “Progetto Torri” con l’esposizione degli scatti dei vincitori del concorso bandito da Itea “Il mio quartiere”, dell’Istituto Pavoniano Artigianelli e, come più sopra detto, dalle mie immagini.

Materiali di download:

» LOCANDINA EVENTO

» COMUNICATO UFFICIO STAMPA ITEA

» PROGRAMMA DELL’EVENTO

» MODULO DI ISCRIZIONE AL CONVEGNO

Ringrazio in anticipo coloro che potranno partecipare e segnalare l’evento alle persone interessate rilanciando i diversi link qui proposti.

Rivolgo un sentito ringraziamento a Giuseppe Benanti per il supporto fornito con il suo drone e all’ente ITEA per avermi coinvolto nel progetto per gli aspetti fotografici.
Un cordiale saluto a tutti,


Luca Chistè / Phf Photoforma | © novembre 2013 |

la gallery delle immagini sarà online dopo l’inaugurazione

le foto di questa pagina sono di Luca Chistè ©

Fotografia aerea con il drone

		Madonna Bianca | TN | ripresa con drone Dji S800 | ph. Giuseppe Benanti e Luca Chistè | © 2013

Se ne parla spesso, ma sperimentarla è un’altra cosa. Mi riferisco alla pratica di fare riprese fotografiche e video con il drone; una piattaforma volante capace di trasportare fotocamere di diverse dimensioni e peso. Un’esperienza decisamente interessante e stimolante, sia sotto il profilo strettamente tecnico (la capacità di pilotare il drone e quella di settare preventivamente la camera sono operazioni non così banali), sia sotto il profilo del potenziale espressivo per la fotografia di ricerca e per riprese finalizzate a specifiche attività di documentazione e/o investigazione del territorio.

		Madonna Bianca | TN | ripresa con drone Dji S800 | ph. Giuseppe Benanti e Luca Chistè | © 2013

E' possibile visionare le due immagini d'apertura ad un maggiore ingrandimento (1980px sul lato lungo | click sui link)

»»   SANBAPOLIS | 1.980 px |
»»   TORRI DI MADONNA BIANCA | 1.980 px |

Recentemente ho avuto il piacere di sperimentare questo tipo di fotografia grazie a Giuseppe Benanti, il quale esegue riprese aeree con il drone già da diverso tempo. In accompagnamento a questo articolo, troverete quindi (con la promessa da parte mai di ritornare su questo argomento in maniera più estesa ed approfondita) alcuni esempi di video e di immagini che sono stati ripresi dalla nuova “partnership” realizzata con » Giuseppe Benanti (apprezzato autore di diverse rassegne e che è stato recentemente proposto allo » Spazio Espositivo Pretto con “KERALA” – tuttora in corso).

I video proposti riguardano l’inaugurazione del complesso “Sanbapolis” (video realizzato il giorno della presentazione al pubblico di questo interessante areale urbano) e del campo da golf ubicato a Pieve Tesino.

Le fotografie, invece, fanno parte di un più articolato progetto sul quartiere di Madonna Bianca di Trento (un lavoro tuttora in corso da parte mia) di cui, a breve, tornerò a parlare.

La fotografia con il drone apre inedite possibilità, non tanto e non solo alle applicazioni professionali – comunque interessanti e sicuramente da percorrere – ma anche a nuove ipotesi di ricerca, in campo visivo, per lo studio del territorio e del paesaggio, sia esso urbano o naturalistico/antropico.

[ Video dell'inaugurazione di Sanbapolis (TN) ]

L’ipotesi di “lavoro” che si vuole offrire mediante le riprese video/fotografiche con il drone, di cui questa presentazione è solo un primo incipit, sfocerà in tempi brevi in un progetto assai più articolato, reso possibile dalla sinergia delle competenze tecniche sulla fotografia (riprese e post-produzione fotografica e video, ivi compresa la possibilità di realizzare stampe di considerevoli ingrandimenti) e dall’esperienza acquisita con il volo di questi interessanti “oggetti” che, librandosi in aria, portano con sé il potenziale di prospettive inedite al nostro sguardo, ampliando gli orizzonti… Dello sguardo e dell’anima…

Rimanete sintonizzati...

Luca Chistè | © settembre 2013 |

RIPRESE

Il video del campo di golf del Tesino è di Giuseppe Benanti.
Il video di Sanbapolis e le immagini del quartiere di Madonna Bianca sono state eseguite da Giuseppe Benanti & Luca Chistè /Phf Photoforma.

Montaggio video: Giuseppe Benanti
Post-produzione e
stampa fine-art delle fotografie
: Luca Chistè / Phf Photoforma.
Tutto il materiale è protetto da copyright © | diritti riservati |


Attrezzature | note tecniche |

Drone: Dji S800

Gimbal: Zenmuse z15

Camera: Sony nex7

Ottica: Sony E 16mm 2.8

		Madonna Bianca | TN | ripresa con drone Dji S800 | ph. Giuseppe Benanti e Luca Chistè | © 2013

		Madonna Bianca | TN | ripresa con drone Dji S800 | ph. Giuseppe Benanti e Luca Chistè | © 2013

Madonna Bianca | TN | ripresa con drone Dji S800 | ph. Giuseppe Benanti e Luca Chistè | © 2013

Madonna Bianca | TN | ripresa con drone Dji S800 | ph. Giuseppe Benanti e Luca Chistè | © 2013

[ Video del campo di golf di Pieve Tesino (TN) ]

Giuseppe Benanti | “Kerala” | inaugurazione allo Spazio Pretto di Trento

Giuseppe Benanti | "Kerala" | inaugurazione

Si è positivamente inaugurata la rassegna “Kerala” del fotografo Giuseppe Benanti, aperta ieri (sabato 14 settembre) allo Spazio Espositivo Pretto.

Numerose le persone intervenute alla vernice, amici e conoscenti del mondo fotografico trentino. Le apprezzate immagini, frutto di un estratto del più completo ed articolato lavoro di reportage di Benanti, sono state riprodotte con stampa fine-art in grande formato a beneficio dei fruitori.

A questo link è possibile trovare l’articolo che il Quotidiano Trentino ha dedicato all’evento

»» Giuseppe Benanti | “Kerala”

La rassegna rimane aperta fino alla metà di ottobre ed è, come di consueto, visitabile h 24/24, anche se l’effetto migliore, per la visione delle immagini, lo si ottiene nelle ore serali o notturne.

Da oggi, sul sito dello Spazio Espositivo Pretto, è disponibile alla visione online l’intero set di immagini esposte:

»» Giuseppe Benanti | “Kerala” | gallery delle immagini

Un caro saluto a tutti, con un ringraziamento speciale a coloro che, davvero tanti, hanno accolto l’invito dell’autore, dello Spazio Pretto e di Phf Photoforma, ad intervenire alla presentazione di questa 13^ rassegna!…

Luca Chistè / Phf Photoforma © settembre 2013

Giuseppe Benanti allo Spazio Espositivo Pretto con “Kerala”

Giuseppe Benanti | "Kerala " |

 

Cari amici,

ho il piacere di invitarvi all’inaugurazione della rassegna “K E R A L A” , del fotografo »   Giuseppe Benanti (aperitivo e incontro con l’autore), che si terrà sabato 14 settembre ad ore 18.30 , presso lo Spazio Espositivo Pretto (p.zza San Benedetto di Trento ).

La rassegna di Giuseppe Benanti chiude, quale terzo evento espositivo, il calendario 2013 previsto presso lo Spazio Pretto di Trento, curato da Phf Photoforma .

La programmazione degli eventi espositivi è consultabile sul sito:

» www.prettoexpo.org

Nell’invitarvi a partecipare all’inaugurazione della rassegna ed a divulgare l’inizativa a tutti coloro che ritenete siano interessati, vi invito a consultare i seguenti links di approfondimento:

» Presentazione web “KERALA”

» Flyer di invito [pdf]

» Invito web HTML

Un cordiale saluto ed un sentito ringraziamento per la vostra attenzione,

Phf Photoforma / Luca Chistè & Spazio Espositivo Pretto
[ Trento, agosto 2013 ]

 

Giuseppe Benanti | "KERALA" | ©

| Retro del flyer di invito della rassegna ” K E R A L A ” di Giuseppe Benanti |

N.B. La rassegna completa delle immagini sarà online dopo l’inaugurazione


C R E D I T S :

La curatela delle rassegne presso lo Spazio Espositivo Pretto , le attività di comunicazione, la grafica ed i contenuti web, sono a cura di:

» Phf Photoforma / » Luca Chistè

R I N G R A Z I A M E N T I :

Phf Photoforma ringrazia:

» LABA – Libera Accademia di Belle Arti   con sede in Torbole (TN) per il suppporto offerto alla rassegna


Accedi al sito di Phf Photoforma

Phf Photoforma di Luca Chistè | accedi al website |
click sul logo…